Sarà presentato, oggi, lunedì 29 gennaio alle ore 18.00, presso la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi a Bisceglie, il Piano di Azione Locale del GAL Ponte Lama. Piano di sviluppo che contiene tutte le nuove opportunità di finanziamento messe a disposizione del territorio di Bisceglie, Molfetta e Trani.

Guidare la comunità locale nell’intraprendere un processo di sviluppo, sostenibile nel tempo e inclusivo delle realtà socio-economiche locali, con l’utilizzo innovativo delle risorse autentiche del territorio sarà l’obiettivo per i prossimi anni di programmazione del GAL Ponte Lama. In continuità con il ruolo di agenzia di sviluppo territoriale già intrapreso dallo stesso GAL grazie all’assegnazione, ottenuta dalla Giunta comunale biscegliese, della gestione dell’impianto di distribuzione delle acque reflue, a cui si aggiunge il protocollo sottoscritto con i Comuni di pertinenza GAL, che qualifica ulteriormente il ruolo di agenzia di sviluppo territoriale attribuito al Gruppo Locale Ponte Lama.

È questo un territorio il cui sviluppo, infatti, non può più prescindere dalla coerente e rispettosa utilizzazione delle risorse endogene al territorio. È questa la sfida che attende la nostra comunità locale. Questi sono soltanto alcuni dei passaggi della Strategia di Sviluppo, che ha portato sul territorio ben 8 milioni e mezzo di euro e che sarà approfondita negli aspetti più tecnici nel corso dell’incontro che si terrà lunedì prossimo. Saranno evidenziate le concrete opportunità di finanziamento a cui Bisceglie, Molfetta e Trani potranno accedere nei prossimi anni.

L’incontro di approfondimento sarà aperto dal sindaco di Bisceglie, Vittorio Fata, e a seguire i saluti del sindaco di Molfetta, Tommaso Minervini e del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro.

A introdurre i lavori, invece, il Presidente del GAL Ponte Lama, Francesco Spina, seguito dall’intervento dell’Amministratore Delegato, Antonello Scarimbolo. A descrivere i bandi di finanziamento e i progetti di sviluppo a regia diretta GAL il Direttore tecnico, Gianni Porcelli, il quale approfondirà gli aspetti più tecnici delle nuove opportunità a disposizione del territorio.

Le conclusioni saranno affidate, invece, a Leonardo Di Gioia, Assessore Regionale alle risorse agroalimentari.

Al termine della presentazione tecnica, si procederà con l’inaugurazione della nuova sede del GAL Ponte Lama presso Palazzo Tupputi. Una sede certamente più prestigiosa e appropriata anche al ruolo di promozione culturale locale affidato al GAL Ponte Lama.

Sarà inoltre visitabile, a partire dalle ore 17.30, il percorso Multisensoriale “Dalla Terra al Mare”. Uno dei primi esempi che, già dalla passata programmazione, ha consentito di lavorare nell’ottica dell’interazione fra i principali settori primari del nostro territorio: agricoltura e pesca.

Post correlati