Giovedì 22 febbraio a Lecce, per la Stagione teatrale di Comune di Lecce e Teatro Pubblico Pugliese, doppio appuntamento, a cura di Factory Compagnia Transadriatica, dedicato a Don Lorenzo Milani, prete, maestro e uomo. Dalle 17.30 (ingresso libero) alla Libreria Liberrima l’attore Luigi D’Elia e l’assessora alla cultura del Comune di Lecce Antonella Agnoli presenteranno il volume “Cammelli a Barbiana.

Don Lorenzo Milani e la sua scuola”. Alle 20.30 (ingresso 6 euro) sul palco del Teatro Paisiello, D’Elia sarà in scena con l’omonimo spettacolo per la regia di Fabrizio Saccomanno. Il volume riproduce, infatti, il testo del monologo teatrale scritto a quattro mani da D’Elia e Francesco Niccolini. Prodotto da Thalassia – Teatri Abitati, distribuito e messo in scena da Inti, lo spettacolo si avvale della collaborazione della Fondazione Don Lorenzo Milani e del Festival Montagne Racconta.

Cammelli a Barbiana è la storia di una scuola nei boschi, dove si fa lezione tra i prati e lungo i fiumi, senza lavagna, senza banchi, senza primo della classe e soprattutto senza somari né bocciati. Lassù c’è tutto il tempo che serve per aspettare gli ultimi. Una storia raccontata da Luigi D’elia, un artigiano della narrazione e un educatore ambientale.

 

Post correlati