Sarà Barletta a ospitare, dal 10 al 12 settembre 2021, i Campionati italiani di Coastal Rowing e Beach Sprint.

Il Coastal Rowing o canottaggio costiero è un tipo di voga che nasce in Francia verso la fine degli anni 80 da un’idea del navigatore oceanico Gerard D’Aboville, partendo dall’idea di realizzare barche idonee a reggere un mare formato da onda e vento.

Nel corso degli anni questa specialità del canottaggio ha incontrato un crescente interesse tanto da farla annoverare fra le discipline olimpiche a partire dal 2028.

La manifestazione, organizzata dal C.O.C.I. (Comitato Organizzativo Campionati Italiani), presieduto da Roberto Pio Rizzi e dalla F.I.C. (Federazione Italiana Canottaggio), presieduta da Giuseppe Abbagnale che vede l’apporto della Lega Navale Italiana sezione Barletta, presieduta da Giuseppe Gammarota, si svolgerà sulla litoranea Pietro Mennea.

Oltre ad assegnare i titoli di Campioni di Italia 2021 nelle categorie Assoluti, Junior, Senior e Master, la competizione sarà prova di qualificazione per i Campionati del Mondo in programma dal 24 settembre al 3 ottobre 2021 a Oeiras in Portogallo.

Per l’edizione 2021 si attendono circa 500 atleti provenienti da ogni parte d’Italia, tra questi anche grandi campioni della squadra olimpica. Le scorse edizioni si sono tenute a Pescara nel 2019 e a Lignano nel 2020, quest’anno è stata scelta la città della Disfida.

Per i Campionati italiani di Coastal Rowing e Beach Sprint, gli atleti saranno chiamati a competere in tre differenti giornate: venerdì 10 settembre si terranno le gare eliminatorie; sabato 11 settembre si disputeranno le finali di Endurance (6 km); infine domenica 12 settembre le finali di Beach sprint: un mix di corsa sulla sabbia e gara di velocità in barca. Tre giorni all’insegna dello sport ma anche del divertimento per tutti i partecipanti e il pubblico che assisterà ai Campionati. Un grande evento che incentiverà in Puglia il cosiddetto turismo sportivo, da alcuni anni in costante crescita in tutta Italia. 

Post correlati