l Nuovo Teatro Verdi di Brindisi si rimette in cammino. Lo fa con «Brindisi in scena», rassegna di otto spettacoli che accompagnerà gli spettatori fino all’inizio di dicembre. Si comincia con «Moby Dick», il nuovo lavoro di Luigi D’Elia in arrivo sul palcoscenico brindisino sabato 17 ottobre alle ore 18.30.

La presenza del pubblico, dall’arrivo all’esodo, sarà disciplinata secondo le linee guida nazionali e i protocolli regionali in vigore in materia di contrasto alla diffusione del Covid-19. I biglietti sono ancora disponibili solo presso la biglietteria del Teatro (T. 0831 562 554), aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 11 alle 13 e dalle 16.30 alle 18.30. Sabato 17 ottobre, giorno dello spettacolo, dalle ore 11 alle 13 e dalle 17 alle 18.30.

Il biglietto ha un costo di 10 euro e la visione è consigliata a partire dai 13 anni. Per l’appuntamento, come per ogni titolo della rassegna, sarà utilizzata la sola platea. «Moby Dick» è uno spettacolo prodotto da Arca Azzurra Produzioni (Leo Gullotta e Alessandro Benvenuti tra gli altri artisti) con le musiche originali composte dal maestro Giorgio Albiani e la scenografia, uno scafo costato di balena, realizzato dallo stesso D’Elia assieme al pluripremiato artista cartapestaio di Putignano, Deni Bianco. Il disegno luci è di Paolo Mongelli e Marco Messeri.