Martedì 28 maggio 2019, dalle ore 17, la città di Bari con il suo quartiere Libertà, grazie all’Istituto Salesiano Redentore, è ancora una volta protagonista della lotta alla mafia. Alla presentazione del progetto Cantieri ANTimafia Innovativi parteciperà anche Don Luigi Ciotti, al fine di promuovere la cittadinanza attiva dei giovani e il miglioramento del tessuto urbano.

Un momento di denuncia delle mafie, una nuova proposta di percorsi di legalità in città e un’occasione di festa: l’appuntamento da non perdere è per martedì 28 maggio 2019 quando, a partire dalle ore 17, nel quartiere Libertà di Bari presso l’Oratorio dell’Istituto Salesiano Redentore, Don Luigi Ciotti interverrà alla presentazione del progetto CANTI, Cantieri ANTimafia Innovativi. Il progetto CANTI, Cantieri ANTimafia Innovativi Finanziato dall’Unione Europea con il POR Puglia FERS-FSE 2014-2020, dalla Regione Puglia e dalla Repubblica italiana, il progetto Cantieri ANTimafia Innovativi è un percorso sulla legalità rivolto ai giovani. A realizzarlo un’Associazione Temporanea di Scopo guidata dal capofila Istituto Salesiano SS Redentore e composta dal CNOS-FAP Regione Puglia, dall’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” – Dipartimento di Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione, dalla Cooperativa Pane Lavoro e Paradiso, dal Comune di Bari e dall’I.C. San Giovanni Bosco – Melo da Bari.

Tel: 080 57 50 001 – 080 57 50 010 Cell: +39 373 726 9000

Post correlati