Martedì 23 ottobre, presso il Laboratorio Urbano Palazzo Tupputi, in via Cardinale Dell’Olio a Bisceglie, il Cineclub Canudo riprende l’appuntamento con la rassegna Tupputi Cinema 2018, intitolata Viaggio in Italia, in omaggio al capolavoro di Rossellini, interamente dedicata al cinema Italiano del secondo dopoguerra. Le proiezioni si svolgeranno ogni martedì alle ore 21, a partire dal 23 ottobre, nella sede del Cineclub Canudo, al secondo piano del Palazzo Tupputi. Le proiezioni non saranno accompagnate da incontri e discussioni, come è accaduto per le precedenti rassegne: lasciamo che un giorno possa essere il pubblico biscegliese ad avvertirne la necessità, per ora “il dibattito no”. Il filo rosso che lega i titoli in rassegna è il Sessantotto, il cui clima è evocato nei film coevi o successivi al 1968, o addirittura anticipato, come nel caso del primo titolo, in programma il 23 ottobre alle ore 21, ovvero il secondo film di Bernardo Bertolucci, Prima della rivoluzione (1964). Il secondo appuntamento della rassegna è il 30 novembre con la proiezione del film Deserto Rosso (1964), di Michelangelo Antonioni, Leone d’Oro a Venezia nel 1964, seguito il 6 novembre dal film Diario di una schizofrenica (1968) di Nelo Risi, per terminare il 13 novembre con il film Sotto il segno dello Scorpione (1969) di Paolo e Vittorio Taviani.

L’ingresso è riservato ai soci tesserati del Cineclub Canudo (costo tessera: 5 euro). Il costo dell’abbonamento ai 4 film della rassegna è di 5 euro.

Post correlati