Sino al 3 agosto la compagnia Tarantarte propone a Corsano, in provincia di Lecce, la tredicesima edizione del laboratorio residenziale “Danzare la terra”, diretto da Maristella Martella con le insegnanti della Scuola Tarantarte (Silvia De Ronzo, Manuela Rorro, Laura De Ronzo, Sara Colonna), con la partecipazione della coreografa di ritmi e danze afro Katina Genero e dell’operatore culturale Mauro Marino.

La residenza terminerà venerdì 3 Agosto nelle campagne di Santa Maura a Corsano con “[S]-radicamento”. L’evento culturale – organizzato in collaborazione con Comune di Corsano, Unione dei Comuni del Capo di Leuca, CSV Salento, Macarìe Salentine, con il patrocinio della Regione Puglia e del Distretto Produttivo Puglia Creativa – è fatto di riflessioni, racconti, musiche e danze. Dalle 18 Laboratori creativi per bambini con Tina Aretano e Giulia Piccinni, Pratica a cielo aperto di Tai Chi e Qi Gong, sotto la guida dei maestri Carlo De Giovanni e Ornella Mellone, Té nella tenda Sarawi in collaborazione con l’associazione Tre Giriditè, presentazione del libro “Odino nelle terre del rimorso. Eugenio Barba e l’Odin Teatret in Salento e Sardegna” (1973-1975) di Vincenzo Santoro (Squilibri editore) e tavola rotonda tenuta da CSV Salento.

Dalle 21 intermezzi poetici su Girolamo Comi a cura di Mauro Marino, incursioni teatrali degli allievi della residenza teatrale “Ti racconto a capo” di Ippolito Chiarello in collaborazione con l’associazione Idee a sud est, presentazione di Displays il nuovo lavoro musicale del collettivo Desert Session, tra Puglia e il popolo Saharawi, concerto dei musicisti fondatori Officina Zoè Cinzia Marzo, Lamberto Probo, Donatello Pisanello, spettacolo site specific dei danzatori partecipanti alla residenza artistica Danzare la Terra diretti dalle coreografe Katina Genero e Maristella Martella, performance di danza della Compagnia Tarantarte e, in chiusura, Live set del compositore e musicista Larssen.

 

Post correlati