“Il potere dell’armonia. Federico II e il De Arte venandi cum avibus” è il titolo della mostra che si articolerà nei castelli di Castel del Monte, Bari e Trani.

La mostra, a cura di Anna Laura Trombetti Budriesi e Ortensio Zecchino, è il risultato della collaborazione con l’Università degli Studi di Bologna “Alma Mater Studiorum” e il Centro Studi Normanno-Svevo. “Il De Arte venandi cum avibus è un trattato di circa 600 pagine scritto dal più potente e illustre sovrano dell’Europa Occidentale del XIII secolo. Denota la grande attenzione per la cultura e il sapere da parte di Federico II e di tutta la sua corte”.
Inaugurazioni: mercoledì 6 giugno alle 19.00 a Castel del Monte, mercoledì 13 giugno al castello di Bari e lunedì 18 giugno in quello di Trani alle ore 17.30.

Interverranno la direttrice del Polo Museale della Puglia, Mariastella Margozzi, la direttrice di Castel del Monte, Elena Saponaro, la direttrice dei castelli di Bari e di Trani, Rosa Mezzina, i curatori della mostra Anna Laura Trombetti Budriesi e Ortensio Zecchino, i gestori della concessione Tommaso Morciano e Lorenzo Zichichi.

Post correlati